Trofeo Targa Chianti 2017 – 24 Settembre
30 agosto 2017 – 22:48 | Nessun commento

Scaldiamo i motori e prepariamoci a gustare ottimi Chianti … con moderazione !
Scarica la scheda di iscrizione :
Scheda iscrizione Trofeo Targa Chianti 2017

Leggi tutto il contenuto »
Campionato Sociale

tutte le notizie relative al Campionato Sociale del CAMET

Coppa Toscana

tutte le notizie relative alla Coppa Toscana

manifestazioni

tutte le notizie sulle manifestazioni organizzate dal CAMET

Dal Club

tutte le notizie dal Club riguardanti le novità e la vita sociale

notizie ASI

tutte le novità e gli aggiornamenti da parte dell’ASI

Home » Comunicato stampa, Notizie, eventi e manifestazioni, Primo piano

6 gennaio 2012: Si rinnova la tradizionale Befana in auto d’epoca al Mayer ed in Piazza Repubblica

Inserito da il 28 dicembre 2012 alle 10:50Nessun commento

Come è ormai tradizione, la mattina del 6 gennaio circa cinquanta splendide auto d’epoca del CAMET scorteranno la Torpedo Blu che porterà la Befana in visita ai bambini del Mayer e poi per le vie del centro cittadino, fino Piazza Repubblica dove le auto resteranno esposte per tutta la mattinata. Sempre in Piazza Repubblica verrà aperto il gazebo giallo del CAMET, dove la Befana, assieme al Presidente del Consiglio Comunale Eugenio Giani, distribuirà doni ai bambini presenti.

La manifestazione, organizzata in collaborazione con la Polizia Municipale e la Presidenza del Consiglio Comunale del Comune di Firenze, inizierà alle 9.30 con il raduno delle auto d’epoca nel piazzale delle Cascine. Da li, partiranno due cortei, il primo, con la Befana su una splendida Torpedo del 1930, andrà al Mayer per la visita ai bambini ricoverati, il secondo si dirigerà direttamente verso il centro città per poi fermarsi in Piazza Repubblica dove, verso le 11.30, arriverà anche la Befana sulla sua Torpedo e le altre auto.

Agli incroci tra via Tornabuoni e via della Vigna Nuova, via Tornabuoni e via degli Agli e tra via dei Pecori e via Roma, vigili urbani in divisa storica posizioneranno le pedane a strisce bianche e nere, sulle quali dirigevano anticamente il traffico cittadino, rievocandone la tradizione indicando ai due cortei il percorso da seguire.

(foto di Roberto D’Angelo, Stefano Andorlini, Antonello Biscini)